Opera S. Alessandro – dove studia la Kasta di BG

http://www.osabg.it/L’Opera S. Alessandro

è una fondazione di Culto e Religione costituita in ente ecclesiastico con Decreto di Sua Eccellenza Mons. Giuseppe Piazzi, Vescovo di Bergamo, in data 01/07/1963 n. 3014 di protocollo e giuridicamente riconosciuta con Decreto del Presidente Della Repubblica del 10/03/1964 n. 250.
La Fondazione ha lo scopo di curare l’educazione religiosa-morale dei giovani studenti della città e della Diocesi; di promuovere istituzioni ed attività rivolte alla formazione culturale e cattolica dei giovani.
La Fondazione non ha fini di lucro.

I licei della fondazione di recente si sono fusi in uno unico  (http://www.bergamopost.it/in-pillole/bergamospia-si-dice-non-si-dice-lultimo-atto-del-santalessandro/)

“Se non è un terremoto, poco ci manca. La Curia di Bergamo ha reso noto con un comunicato che il Consiglio di amministrazione dell’Opera sant’Alessandro ha deciso l’unificazione delle presidenze delle due principali scuole superiori dell’Opera: il collegio Sant’Alessandro e la Santa Bartolomea Capitanio. Nuovo dirigente sarà il professor Domenico Gualandris. I due attuali presidi, Lucio Sisana e Giovanni Quartini, assumeranno il ruolo di vicepresidi e torneranno in cattedra a insegnare. Il professor Quartini manterrà, alla Capitanio, la dirigenza di primaria e secondaria di primo grado.

Per i licei si tratta di una fusione o unificazione che – anche se i due soggetti manterranno in una prima fase gli indirizzi e le specificità attuali – nei fatti mette la parola fine alla storia delle due scuole, in vista della creazione di un nuovo soggetto educativo, più proiettato in una dimensione europea e internazionale. Una decisione sofferta, presa – afferma il comunicato – «dopo una approfondita analisi della situazione» gravata da «difficoltà economiche importanti».

Per decenni il Collegio Sant’Alessandro è stato la fucina di buona parte della classe dirigente della città. Negli ultimi anni però, complice anche la crisi, le iscrizioni sono drasticamente diminuite, come nel caso dei licei classico e musicale. Il Consiglio dell’Opera ha perciò valutato che proseguire con classi ridotte all’osso sarebbe stato controproducente sia sul piano didattico sia su quello dei conti. Un’avvisaglia delle gravi difficoltà dello storico collegio cittadino si era avuta alcune settimane fa quando il preside Sisana, infastidito da voci ricorrenti di una chiusura della scuola, aveva pubblicamente dichiarato che il Sant’Alessandro sarebbe continuato a esistere. Il comunicato stampa è firmato da monsignor Sergio Bertocchi, procuratore dell’Opera Sant’Alessandro, e dal rettore, don Luciano Manenti.”

Decreto di fusione: http://www.istruzione.lombardia.gov.it/bergamo/wp-content/uploads/2016/08/Cambio-denominazione-Scuole-Opera-S.Alessandro.pdf

sito alumni http://www.exsantalex.it/nuovo/

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s