BeBreMi – A35 – non passa per Bg, io taglierei

ascsdSito http://www.brebemi.it/site/

Pagina Wiki: https://it.wikipedia.org/wiki/Autostrada_A35_(Italia)

Estratti da Wiki:

“L’autostrada aveva un costo preventivato di circa 1 420 milioni di euro, a carico dei privati che pianificavano il rientro della cifra investita tramite l’incasso dei pedaggi[7]; al momento dell’inaugurazione, tuttavia, i costi erano lievitati fino a 2 400 milioni di euro[8], in gran parte coperti dalla Banca europea degli investimenti (prestito da 700 milioni)[9] e dalla Cassa depositi e prestiti (820 milioni[9]).

Inoltre l’elevato pedaggio (circa 15 eurocent/km contro i 7 dell’A4 che copre lo stesso percorso[10]) e il fatto che l’autostrada sia sostanzialmente un doppione del preesistente tratto di A4 che collega Milano a Brescia hanno fatto sì che il traffico previsto di 60 000 veicoli al giorno, ritenuto necessario per rientrare dell’investimento in tempi ragionevoli, non sia mai stato raggiunto, attestandosì altresì sulle 20 000 unità. (…)La manovra è stata ampiamente criticata da vari politici e da Legambiente, che hanno sottolineato sia l’inutilità dell’autostrada, incapace di finanziarsi con il proprio traffico, sia l’inopportunità di finanziare con denaro pubblico un’opera approvata sotto la condizione che dovesse essere interamente finanziata da privati[9]; per quanto riguarda altresì i finanziamenti promessi dalla Regione Lombardia, le polemiche hanno riguardato l’inopportunità di elargire 60 milioni di euro a una struttura in perdita invece di finanziare sanità e istruzione pubblica nella Regione.”

6 aprile 2016 – articolo sul flop della A35 http://milano.corriere.it/notizie/cronaca/16_aprile_06/coda-a4-brebemi-deserta-quando-traffico-paradosso-0bbe3190-fbc8-11e5-a926-0cdda7cf8be3.shtml

18 luglio 2016  – altro articolo sul flop dell’autostrada http://milano.repubblica.it/cronaca/2016/07/18/news/brebemi-144348756/

“Quando si inaugurò Brebemi risaltò subito all’occhio un particolare: non c’era alcuna stazione di servizio. I vari gestori sul mercato, ben più previdenti di chi ideò l’autostrada, non si fidavano delle stime di traffico” “Nonostante la situazione difficile (eufemismo: l’ultimo bilancio di Brebemi spa segnala una perdita di 68 milioni di euro) sono aumentati i compensi per gli amministratori: sono passati dai 522mila euro del 2014 ai 626mila circa all’anno del 2015.”

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s